Intelligenza culturale

cosa vuol dire essere culturalmente intelligente?

Per raggiungere una buona integrazione è essenziale essere culturalmente intelligente cioè essere in grado di capire che persone da diverse culture possono avere valori, abitudini, normi e convinzioni che non assomigliano i nostri e che questo fatto non vuol dire che sono loro che sono quelli strani. La nostra cultura può sembrare tanto strana quanto la loro cultura. Si deve ricordarsi che c'è sempre un significativo dietro. Non è sufficiente conoscere la strana cultura, si deve anche capirla e la logica dietro agli aspetti della cultura.

La cosa più importante per raggiungere una buona integrazione quindi è ricordarsi che le persone nella cultura strana fanno quello che fanno a causa dei loro valori, della loro 

cultura e della loro storia, come noi facciamo quello che facciamo a causa dei nostri valori, nostra cultura e storia. Ecco perché dobbiamo capire la causa dietro prima che valutiamo e giudichiamo gli altri a base della nostra norma.

Essere culturalmente intelligente allora vuol dire essere in grado di non solo conoscere ma capire la nostra cultura e la cultura strana che incontriamo.